11/05/2012

24^ FESTA DEL CINGHIALE A ZATTAGLIA (RA)

Tratto da: Sagre in Romagna

11-13 maggio - Zattaglia (Ravenna) è la capitale della carne di cinghiale. Il piccolo villaggio della collina faentina mantiene alta questa fama con la festa del secondo week end di maggio. L’invito è rivolto a tutti i buongustai che amano il gusto rustico di questa cacciagione e il divertimento genuino, nel verde della natura.

Tre giorni, dal venerdì alla domenica, per un’esperienza indimenticabile.
Il menù dell’ampio stand gastronomico con 1200 posti a sedere, porta in primo piano le specialità a base di cinghiale che vengono preparate sotto la direzione dei cuochi locali esperti nel modellare il difficile sapore di questa carne.

Fra le varie ricette, gli orecchioni al cinghiale, un primo realizzato con sfoglia lavorata a mano dentro la quale si pone un ripieno di Parmigiano Reggiano e ricotta, che viene servita in versione burro e salvia oppure condita con abbondante ragù di cinghiale o ragù. Nei medesimi assortimenti si possono gustare anche tagliatelle e polenta.

Specialità esclusiva della sagra è il cinghiale in salmì. Secondo la migliore ricetta, la carne dell’ungulato viene tenuta per oltre un giorno in una infusione realizzata con vino e aromi vegetali, dopodiché inizia una lunga cottura a fuoco lento, prima in una teglia con cognac e poi immersa in sugo di pomodoro.

Fra i secondi anche salsiccia e stinco di cinghiale, la tipica grigliata mista sulla brace, lo stufato con costole di cinghiale e trippa di cinghiale. Il panorama si completa con i succulenti “rosticini” di carne di castrato.

La manifestazione coinvolge i visitatori a suon di musica e giochi, arricchendo il programma con un mercatino di prodotti tipici.

Cerca nel sito

Cerchi qualcosa di specifico sul nostro sito? Un evento o un articolo? Compila il campo sottostante: